Comieco: carta e cartone, bene la Puglia

Nel 2014 la Puglia ha raccolto più di 137 mila tonnellate di carta e cartone, ma molto ancora si può fare: in arrivo, dopo i finanziamenti del Piano Comieco per l’Italia del Sud, quelli del Bando Anci-Comieco Milano, 21 Luglio 2015 – L’attenzione alla raccolta differenziata diventa per i pugliesi un’abitudine consolidata. Nel 2014, infatti, il livello di raccolta di carta e cartone nella regione è ancora aumentato, raggiungendo la quota pro capite di 33,6 kg/abitante, rispetto ai 29,7 kg/abitante del 2013. Questi, i dati diffusi da Comieco (Consorzio Nazionale per la raccolta e il riciclo di imballaggi cellulosici) durante la presentazione del XX rapporto annuale. Nel comune di Bari, esempio virtuoso di raccolta differenziata di carta e cartone nel Sud, sono state intercettate oltre 22mila tonnellate di frazioni cellulosiche, equivalenti a quasi l’11% dei rifiuti urbani prodotti; l’obiettivo è il mantenimento dei risultati raggiunti pur esistendo un potenziale valutato in almeno 10 mila tonnellate/anno di nuova raccolta. Il comune di Foggia risulta invece in notevole ritardo nella raccolta differenziata: nel 2014 sono state intercettate 2.800 tonnellate di carta e cartone, equivalenti al 5% dei rifiuti urbani. Nonostante i numeri siano sensibilmente in crescita, esistono ancora dei margini di incremento con interventi a breve termine per almeno 6 mila tonnellate/anno.
Per questo Comieco sta lavorando in stretta sinergia con Amiu Puglia S.p.A.: occorre migliorare ulteriormente i livelli di raccolta differenziata di carta e cartone, portando avanti sia le attività di comunicazione volte a sensibilizzare i cittadini, sia l’implementazione di mezzi per la raccolta differenziata come i 14 cartonmezzi già messi in campo dal Consorzio nella città di Bari.
Inoltre, con il rinnovo del Bando Anci-Comieco per il 2015, Comieco conferma il suo impegno a sostegno di quei comuni con maggiori criticità nella raccolta differenziata di carta e cartone, che potranno beneficiare così dei 2 milioni di euro messi a disposizione dal Consorzio. In particolare, i comuni pugliesi ammessi al bando riceveranno un finanziamento di quasi 100mila euro.
“Nel 2014 la raccolta differenziata di carta e cartone al Sud è aumentata del 10% e la Puglia si conferma regione d’eccellenza con un aumento del 13%. Un dato significativo che Comieco desidera riconfermare nel 2015 supportando alcune attività di comunicazione previste proprio dal Piano per l’Italia del sud”, ha dichiarato Ignazio Capuano, Presidente di Comieco. “Crediamo molto nelle potenzialità di questa regione che solo nel 2014 ha ricevuto dal Consorzio oltre sette milioni di euro in corrispettivi”.
A livello nazionale, nel 2014 la raccolta di carta e cartone ha registrato un aumento del +4% per un totale di oltre 3,1 milioni di tonnellate: 120 mila tonnellate in più rispetto all’anno precedente e un pro capite che sfiora i 52 kg/abitante (nel 2014 era di 48 kg/abitante).
Guardando nel dettaglio l’intero Paese, le variazioni sono tutte in positivo per le tre macro aree: +1,6% per il Nord, +4,7% per il Centro e il Sud con +10,6%.

< Torna indietro